Università del Salento

Collegamenti ai contenuti della pagina:
unisalento-theme-il-contenuto-pagina
Il menu di navigazione
Motore di ricerca
Area Riservata
Accessibilità


 





unisalento-theme-contenuto-della-pagina [Inizio pagina]

Note introduttive

L’Associazione Culturale denominata "Coro polifonico dell'Università del Salento" ha sede al viale Gallipoli 49, presso l’edificio degli uffici dell’Amministrazione centrale dell’Università del Salento, ex Istituto “Principe Umberto” in Lecce.

L’Associazione promuove ed attua iniziative volte al raggiungimento dello scopo associativo e in particolare organizza:

attività di formazione musicale per il personale, gli studenti dell’Università del Salento e per tutti i soci dell’Associazione;  incontri, discussioni, ascolti di carattere storico, teorico e tecnico riguardanti il proprio repertorio; 

organizza seminari, laboratori finalizzati al perfezionamento della pratica musicale che non si configurino come sostitutivi delle attività curriculari e di supporto alla didattica svolte dall’Ateneo e che non siano ad esse sovrapposte; 

produce concerti e interventi musicali collegati alle attività ed agli eventi dell’Università del Salento.

Inoltre assicura la propria presenza, ove richiesta, alle cerimonie di Ateneo ed ad altre manifestazioni organizzate dall’Ateneo medesimo o da sue strutture.

Si prefigge di organizzare la partecipazione a rassegne nazionali e internazionali di gruppi corali e orchestrali universitari e di rappresentare l’Università del Salento  in Italia e all’estero anche nell’ambito di scambi culturali con altri Atenei, o a seguito di inviti, per la partecipazione a rassegne nazionali ed internazionali a carattere concertistico. 

Collabora con l’Università per lo svolgimento di attività finalizzate alla promozione della musica alla formazione, teorica e pratica che si esplica attraverso l’organizzazione di esercitazioni corali ed orchestrali, svolte organicamente e con continuità ed organizza e produce concerti e manifestazioni finalizzate alla diffusione della cultura musicale nel territorio.

L’Associazione, fondata nel giugno del 2008, per iniziativa di un gruppo di docenti e personale tecnico amministrativo dell’Università del Salento, uniti dalla comune passione per la musica ed il canto e del Maestro Direttore Luigi De Luca, si è costituita il 4 febbraio 2010, allorquando è stata indetta l’Assemblea dei soci che ha approvato lo Statuto dell’Associazione e ha eletto il Consiglio Direttivo.

L’Associazione è composta da circa cinquanta elementi tra studenti (anche stranieri del progetto ERASMUS), docenti e personale tecnico-amministrativo dell’Università del Salento, 

Direttore del Coro e Direttore Artistico è dal momento della fondazione il Maestro Luigi De Luca.

Il Coro Polifonico UNISALENTO ha tenuto dal settembre 2008 una serie di concerti di musica sacra e profana in varie manifestazioni a Lecce ed in altri comuni della provincia che sono stati registrati non solo a livello amatoriale.

L’Associazione persegue anche attività sociale con concerti di beneficenza presso varie organizzazioni ed enti della provincia di Lecce.

 

IlCoro Polifonico dell’Università del Salento sin dagli esordi, nel dicembre 2008, ha orientato la sua attività formativa e concertistica verso i grandi eventi del mondo accademico: convegni internazionali di studio, inaugurazioni anni accademici dell’Università e della Scuola Superiore ISUFI, cerimonie di conferimento dei diplomi di dottorato di ricerca e celebrazioni di lauree honoris causa.

Il 4 febbraio 2010 il Coro ha formalizzato la sua struttura costituendosi in Associazione culturale senza fini di lucro.

Alla carica di Direttore musicale è stato chiamato il M° Luigi De Luca che, con il supporto tecnico-artistico dell’Istituzione Polifonica «A. Vivaldi», ha guidato il Coro dai suoi esordi alle attuali affermazioni artistico - musicali. Con la «Polifonica Vivaldi» vige formale rapporto di collaborazione.

I repertori, oggetto di preparazione e di produzione, spaziano dall’opera seria all’opera buffa, attingendo anche a brani sacri particolarmente significativi, avendo come obiettivo la centralità del cantare in polifonia e in simbiosi con gli interventi solistici e strumentali.

L’attività extra - accademica del Coro Polifonico lo vede protagonista in manifestazioni quali l’«Otranto Jazz Festival» (luglio 2009), «Assonanze Jazz» (Tricase, luglio 2009), Riapertura della Chiesa M. SS. Assunta (Trepuzzi, settembre 2009), Concerti di Natale (Convento di S. Francesco - Lequile, Chiesa Santi Pietro e Paolo - Galatina, Basilica di S. Croce - Lecce), Concerti di Inaugurazione del Presepe nell’Anfiteatro di Lecce, Concerto lirico - corale presso il Teatro Comunale di Aradeo (febbraio 2011), Concerti di accoglienza dei Cori americani The Choir of the College William & Mary e The Botetourt Chambers Singers (Chiesa di S. Maria della Grazia - Lecce, maggio 2011), e inglese The Maidstone Singers (Basilica del Rosario - Lecce, aprile 2012).

Di particolare impegno è stato l’allestimento musicale e drammaturgico della cantata «ANEMOS. Musiche dal mito», composta e diretta dallo stesso M° De Luca, in occasione del IV Convegno Internazionale di Filologia Classica «MOISA» (Lecce, ottobre 2010).

Le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia hanno visto impegnati il Coro e l’Ensemble strumentale nell’esaltazione dell’identità nazionale. Il concerto «Le memorie nel petto raccendi. Fantasia sinfonico-corale per l’Unità d’Italia» di Luigi De Luca, tenutosi a Otranto (maggio 2011), a Melendugno (giugno 2011), a Lecce (luglio 2011), a Cavallino (ottobre 2011), è il tributo alle figure eroiche emergenti della storia unitaria nazionale.

Concerti «a tema» sono stati proposti con vivo successo dalla compagine vocale e strumentale in occasione dell’Assemblea Generale UNIMED (Chiostro del Rettorato, 7 luglio 2011 - Concerto Mediterraneo), del XXIV Congresso Nazionale della Società Chimica Italiana (settembre 2011), della 2a Conferenza Internazionale sul Turismo Religioso – Sustainable Religious Tourism (ottobre 2012) e del Convegno internazionale «The Way to Jerusalem» (dicembre 2013)   – Chiesa S.M. del Carmine, Lecce.

In occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2011/2012, il solenne momento del conferimento della laurea ad honorem a S. Em. Cardinale Stanisław Dziwisz (segretario particolare del Beato Giovanni Paolo II) ha impegnato coro e orchestra nell’esecuzione del mottetto «Tu es Petrus» (composto e diretto dal M° De Luca per la visita del Pontefice a Lecce nel 1994 e rielaborato a 12 voci per l’evento) e dello scenografico «Ave, Signor» di A. Boito.

Per l’inaugurazione dell’anno accademico 2012/2013 presso il Teatro Nuovo G. Verdi di Brindisi sono stati eseguiti, in prima assoluta nell'elaborazione del M° Luigi De Luca, a 4 voci, «Volontario provai» e «Non si scherzi con amore», due madrigali di Giuseppe Tricarico, e, in omaggio a G. Verdi nell'imminenza del Bicentenario della nascita, il Coro  Fuoco di Gioia da  «Otello». Il 2013 ha visto impegnati coro e Orchestra nella realizzazione delle pagine lirico-corali più significative di G. Verdi nel Bicentenario della Nascita.

Nel 2014 la compagine concertistica si è prodotta per l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università del Salento e dell’ISUFI, il 20 dicembre 2014 a Casarano ed il 28 dicembre a Lecce con il Concerto di Natale, nel 2015 il 20 marzo per l'inaugurazione dell'Anno Accademico, il 23 marzo  nel Concerto di apertura del GAMM 2015, il 16 aprile per il conferimento della Laurea Honoris Causa  a Z. Bauman e il 21 settembre nell'Abbazia di Martano per il Concerto pre-giubilare "Et misericordia ejus a progenie in progenies" e nella Solennità  dell'Immacolata presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista - Monastero delle Benedettine in Lecce per l'apertura dell'Anno Giubilare della Misericordia e come da tradizione il 27 dicembre con il Concerto di Natale presso la Chiesa di Sant'Irene (Teatini). Nel 2016 il 15 aprile per l'inaugurazione del LXI Anno Accademico dell'Università, presso il Centro Congressi di Ecotekne.